Suzuki: una gamma tutta “incentivata”

Suzuki Italia punta nel 2021 a consolidare e ampliare la sua espansione sul mercato italiano, forte di tutti i suoi modelli, 100% ibridi ed “Euro 6 di ultima generazione”, che godono dei benefici previsti dalla legge per le rispettive fasce di emissioni. Nel prossimo periodo, tutte le Suzuki potranno pertanto usufruire degli incentivi varati dal Governo.

Incentivi per tutti
I clienti Suzuki potranno usufruire dei nuovi incentivi statali previsti per l’acquisto delle auto Euro 6 di ultima generazione. Chi rottamerà un’auto con omologazione fino a Euro 5, immatricolata prima dell’1° gennaio 2011, per passare a Suzuki IGNIS HYBRID, SWIFT HYBRID, VITARA HYBRID, S-CROSS HYBRID, oppure a SWACE HYBRID, potrà utilizzare un bonus di 1.500 Euro concesso dallo Stato e uno sconto a partire da 2.000 Euro, applicato dai Concessionari. Tali agevolazioni premiano il rispetto per l’ambiente da sempre manifestato da Suzuki, la cui gamma è composta interamente da modelli che si trovano nella fascia di emissioni compresa tra i 61 e 135 g/km di CO2.

Un discorso a parte merita l’ancor più virtuosa ACROSS PLUG-IN, che ricade invece nella fascia tra i 21 e i 60 g/km di CO2.
Chi sceglierà di mettersi al volante di questa nuova Suv potrà usufruire di un bonus statale fino a 4.500€ nel caso in cui l’acquisto sia accompagnato dalla rottamazione di un’auto ante 2011 ritenuta inquinante, al quale si aggiunge lo sconto di 5.500€ applicato dalle concessionarie Suzuki, che porta il vantaggio complessivo per il cliente a 10.000€.
A completare la gamma incentivata Suzuki c’è infine JIMNY PRO con omologazione N1, dove si può contare su un ecoincentivo statale fino a 1.200€ in caso di rottamazione di un veicolo N1 fino ad euro 4.

I vantaggi della tecnologia SUZUKI HYBRID
I risultati appena descritti sono frutto di una gamma interamente composta da vetture ibride e efficienti, capaci di combinare un basso impatto ambientale e un elevato piacere di guida, presidiando tutti i segmenti chiave del mercato. In ogni categoria, Suzuki propone la soluzione ideale per soddisfare le esigenze di mobilità degli automobilisti.

Suzuki ACROSS PLUG-IN, di cui vi avevamo già parlato in anteprima, è il veicolo più evoluto e tecnologico nella gamma Suzuki e va ad aggiungere un tassello importante nell’opera di elettrificazione avviata nel 2016. ACROSS non è un modello esistente adattato all’elettrificazione, ma un progetto che nasce fin dall’inizio per sfruttare nel modo più efficiente la tecnologia ibrida plug-in, perfetta sintesi della transizione verso la futura mobilità ‘full electric’. La Suv “elettrica sempre e ibrida quando serve” dispone di una potenza massima di 306 CV ed è in grado di percorrere fino a 98 km in città a zero emissioni (ciclo WLTP).

La spaziosa SWACE HYBRID segna l’ingresso di Suzuki nel mondo delle versatili auto da famiglia a cavallo tra i segmenti C e D. Grazie alla scelta di posizionare le batterie del sistema ibrido sotto le sedute posteriori, SWACE HYBRID dispone di un vano di carico con una capacità base di ben 596 litri, che può salire fino a 1.606 litri ribaltando in avanti gli schienali posteriori. In questo modo abbina in modo unico i concetti di rispetto dell’ambiente e praticità. Il sistema ibrido che equipaggia SWACE HYBRID può utilizzare il solo motore elettrico, quello termico o entrambi, a seconda delle situazioni. Il cambio è automatico e-CVT a variazione continua.

IGNIS HYBRID è l’unico Suv ultra compatto presente nel segmento A e abbina in modo ineguagliabile una spiccata vocazione urbana a uno spirito avventuroso. Non è un caso che la clientela possa scegliere IGNIS HYBRID anche con il cambio automatico come pure con la trazione integrale AllGrip Auto.

Le stesse alternative a livello di trasmissione sono disponibili anche per SWIFT HYBRID, che si distingue invece all’interno del segmento B per la sua carrozzeria fresca e atletica. Il dinamismo della linea trova poi riscontro su strada in un comportamento brillante e in una straordinaria guidabilità, grazie a una massa tra le più contenute della categoria.

Gli eccezionali rapporti peso/potenza e peso/coppia sono anche ciò che rende la versione di punta SWIFT SPORT HYBRID una tra hot hatch più coinvolgenti e divertenti del mercato.

Suzuki è poi protagonista del mondo delle tuttoterreno e delle crossover compatte con altri due modelli che svolgono in modo diverso il tema dell’auto versatile. Entrambi sono offerti con trazione sia anteriore che integrale AllGrip Select e con il cambio manuale oppure con quello automatico.

VITARA HYBRID eredita lo spirito indomito delle antenate che furono pioniere della categoria e lo associa a una linea ricercata, con enormi possibilità di personalizzazione.

S-CROSS HYBRID punta invece su forme più eleganti per conquistare chi cerca una soluzione di mobilità pratica per spostarsi su qualsiasi percorso.

Le Suzuki godono di tutte le agevolazioni, fiscali e non, previste da molte Regioni e tanti Comuni italiani per le vetture ibride riconosciute dal Ministero dei Trasporti. Gli esempi vanno dall’esenzione totale o parziale dal pagamento del bollo alla sosta gratuita nei parcheggi con strisce blu, passando per l’accesso a molte Zone a Traffico Limitato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.