Škoda festeggia la 15 milionesima auto

116 anni fa nasceva Škoda ed oggi festeggia la 15 milionesima auto, una ENYAQ iV nel colore Grigio Artico Metallizzato. È uscita dalla linea di produzione presso l’impianto di Mladá Boleslav. Nello stesso stabilimento, nel 1905, i pionieri della mobilità Václav Laurin e Václav Klement iniziavano la produzione della prima auto, la Voiturette A. Attualmente Škoda sta investendo nel futuro della produzione automobilistica con la continua modernizzazione della sede centrale.

Michael Oeljeklaus, Membro del Board ŠKODA per Produzione e Logistica, ha dichiarato: “In questa occasione speciale, vorrei congratularmi con l’intera forza lavoro della sede di Mladá Boleslav. 15 milioni di veicoli, fanno del nostro quartier generale un pilastro del successo del Marchio ŠKODA e anche un elemento di grande rilevanza per l’intero Gruppo Volkswagen, grazie alla produzione di componenti”.

La produzione automobilistica a Mladá Boleslav risale alla società Laurin & Klement, che successivamente diventò Škoda auto. Nel 1905, i fondatori Václav Laurin e Václav Klement abbandonarono gradualmente la costruzione di biciclette per concentrarsi interamente sulla produzione di motocicli e automobili. Gli storici padiglioni della fabbrica da cui uscì la prima automobile L&K, la Voiturette A, ospitano da diversi anni lo ŠKODA Museum.

Nelle vicinanze sorge ora lo stabilimento, dove circa 29.100 dipendenti producono sei modelli: FABIA, SCALA, OCTAVIA, KAMIQ, KAROQ ed ENYAQ iV. Per produrre ENYAQ iV, Škoda ha convertito una linea di produzione, adattandola alla piattaforma MEB. Oggi questa è l’unica linea dell’intero Gruppo Volkswagen a produrre in simultanea modelli basati sia sulla piattaforma MEB sia su quella “tradizionale” MQB.

Quest’innovazione riflette la continua modernizzazione dei siti di produzione di Škoda, che si focalizza su pratiche di Industria 4.0, progetti di digitalizzazione e automazione. Prima dell’avvio della produzione congiunta per i modelli MQB e MEB, ad esempio, Škoda ha realizzato un reparto di verniciatura ultramoderno con capacità fino a 168.000 carrozzerie, creando più di 650 nuovi posti di lavoro. A inizio 2021, Škoda ha inaugurato presso la sede centrale una nuova sala di collaudo per i test sui veicoli di pre-serie e un centro per la costruzione di muletti e prototipi.

Una storia di successo sotto l’egida del Gruppo Volkswagen L’ascesa di Mladá Boleslav e il traguardo dei 15 milioni di veicoli prodotti sono strettamente legati all’ingresso del marchio nel Gruppo Volkswagen 30 anni fa, nel 1991. Da allora, oltre 10.700.000 auto sono nate solo in questo impianto. La partnership con il player globale ha permesso a Škoda di passare da leader del mercato regionale a Brand di successo internazionale. Oggi, lo stabilimento di Mladá Boleslav svolge un ruolo centrale nell’attuazione della strategia di elettro-mobilità.

Škoda ENYAQ iV è l’unico veicolo del Gruppo Volkswagen su base MEB in Europa ad essere prodotto fuori dalla Germania.

Oltre allo stabilimento principale, Škoda possiede impianti di produzione a Kvasiny e Vrchlabí (Repubblica Ceca). A Kvasiny, vengono prodotti i modelli ŠKODA SUPERB e SUPERB iV con trazione plug-in hybrid e i SUV KODIAQ e KAROQ. Nella modernissima sede di Vrchlabí viene prodotto il cambio robotizzato a doppia frizione (DSG) DQ200.

L’anno scorso, più di 750.000 veicoli sono usciti dalle linee di produzione dei siti boemi nonostante la sospensione della produzione dovuta al COVID-19. I veicoli ŠKODA vengono prodotti anche in Slovacchia, Ucraina, Cina, India e Russia. In totale, il Marchio ha prodotto oltre 24.800.000 veicoli in tutto il mondo dal 1905.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.