Mahindra KUV100NXT : lasciate i pregiudizi in zona rossa, lo amerete

Abbiamo tra le mani una interessate Mahindra KUV100NXT. Chissà se gli uomini di Mahindra quando sono sbarcati con il marchio sul mercato europeo si aspettavano che l’Italia sarebbe diventato il loro primo mercato. E chissà se si aspettavano che proprio la piccola di casa, la KUV100, poi diventata Mahindra KUV100NXT con il restyling, sarebbe diventata la vettura più popolare del colosso indiano nel belpaese.

Dal 2018 ad oggi la vetturetta di Mumbai ha venduto in Italia 3000 esemplari e per festeggiare il traguardo, Mahindra Europe ha fatto arrivare nel nostro Paese tredici KUV100 NXT nella colorazione metallizzata fuori gamma Glamorous Gold, in abbinamento Dual Tone al tetto nero. Dieci macchine saranno consegnate ad alcuni Concessionari, dislocati equamente lungo tutto il territorio italiano. Gli altri tre esemplari sono invece destinati ad attività di Marketing e di Comunicazione. Un’edizione “celebrativa” che per primissimi abbiamo avuto l’onore di avere in prova da Mahindra Italia.

Mahindra KUV100NXT

PRIMO IMPATTO DI LUCA CON LA MAHINDRA KUV100NXT

Quando sul piazzale di Cuponauto a Bussero (Milano est) ho ritirato la Mahindra KUV100NXT sono rimasto colpito. Oltre alla compattezza ed alla particolare posizione della leva del cambio e del freno a mano, a lasciarmi subito piacevolmente sorpreso è stata la posizione di guida. Altissima, più di quella del crossover di segmento superiore con cui sono stato accompagnato a ritirarla, ma estremamente comoda, forse una delle più comode mai provate su Piedi Pesanti.

Mahindra KUV100NXT

La cabina alta sicuramente gioca la sua parte assieme a dei sedili ben proporzionati e rivestiti di un tessuto dall’aspetto semplice ma resistente e decorato con la stessa trama delle plastiche della plancia. La differenza però la fanno i 17 centimetri di luce da terra. Abbastanza per far giocare la Mahindra KUV100NXT nel campionato dei crossover a pieno titolo (sono gli stessi di T-Roc e di più di Mini Countryman, per citarne un paio). Altezza da terra che diventa ancora più rilevante se pensiamo che qui siamo su una segmento B lunga 3 metri e 70.

Mahindra KUV100NXT

La dotazione in prova è molto ricca ed oltre al bel colore Glamorous Gold ha anche il sistema Keyless con l’accensione a pulsante, la radio DAB con un sistema aftermarket, il navigatore touch (davvero tanto reattivo), il tetto bicolore, il bracciolo centrale, i battitacco su tutte e quattro le porte, i deflettori, i sensori di parcheggio e la retrocamera posteriore (che però punta leggermente in alto). Il sistema di parcheggio lavora in sinergia con lo schermo dell’infotainemnt restituendo anche la distanza in centimetri dall’ostacolo posteriore. Davvero una bella soluzione. I tasti degli alzavetri sono tutti retroilluminati: può sembrare scontato ma auto di segmento superiore come la Nissan Qashqai uscente non possono fregiarsene.

Mahindra KUV100NXT

MOTORE PICCOLO, MA INASPETTATAMENTE VIVACE

Alla guida la Mahindra KUV100NXT è piacevole. Non è certo un’auto dalle velleità sportive ma non vuole esserlo. Il cambio, vicinissimo alla corona del volante si manovra con il mignolo ed in abbinamento alla frizione leggera strizza l’occhio al pubblico femminile che so per certo (dato che l’auto è stata guidata dalla mia dolce metà) apprezzare molto la KUV100 NXT. Il motore 1.2 3 cilindri aspirato ha ben 87 cavalli e la sua cubatura piuttosto generosa per la tipologia di motore (praticamente un “millessei” senza un cilindro) scarica coppia e cavalleria in maniera molto elastica su tutto l’arco del contagiri.

Mahindra KUV100NXT

Così facendo risulta sempre molto reattivo e con addirittura un guizzo di vivacità oltre i 4500 giri, regime al quale oltre ad avere il picco di coppia (128nm) cambia anche la sonorità,  leggermente più metallica ma anche più aggressiva.L’insonorizzazione della Mahindra KUV100NXT in ogni caso rimane sempre “on point” con le tipiche tonalità del 3 cilindri mai fastidiose ed  i rumori del traffico chiusi fuori dalle portiere dall’aspetto solido e con doppie guarnizioni.

Mahindra KUV100NXT

Nei tre giorni in cui l’ho avuta a disposizione a colpirmi sono stati anche i consumi. Davvero risibili di 14 km/l in città e 20 sulla statatale 11. Dati ancora più rilevanti se si pensa che l’auto al momento della prova aveva 300km, il che fa pensare che possano ulteriormente migliorare. La soglia di carico molto alta è l’unica nota stonata in un’auto che complessivamente è davvero azzeccata ed alla quale, a mio modesto avviso, non è stata mai resa troppa giustizia. Una piccola crossover pensata per spostarsi in grande comodità, a basso costo, facile da mantenere e da parcheggiare. Un’auto che non vuole fare chissà che cosa sulle autostrade né tra le curve ma un’auto che le cose per le quali è stata concepita le fa benissimo. Anche meglio delle sue concorrenti.

Mahindra KUV100NXT

IL POLEMICO ERMANNO CONFERMA O SMENTISCE TUTTO?

Scettico come la maggior parte degli italiani aggiro il Mahindra KUV100NXT come un predatore a caccia della nuova preda. Lo osservo con attenzione e ne apprezzo l’aspetto sbarazzino e l’animo allegro. La sua compattezza mette a proprio agio anche chi teme gli ingombri in manovra. Luca insiste che il suo battesimo nelle mie mani avvenga immediatamente. Sono le 7:15 del mattino quando prendo posto a bordo. Pochi istanti per trovare la mia posizione di guida e sono subito pronto. Il Mahindra KUV100NXT vuole subito farti sentire a casa. E ci riesce perché la seduta rialzata, gli ampi spazi a bordo e l’ottima visibilità non intimoriscono.

posteriore Kuv100

Innesto la prima, rilascio la morbida frizione e mi avvio. Tutto avviene in modo fluido, sommesso, educato. Mi aspettavo un impatto più duro con la sua meccanica: SBAGLIAVO. Le sospensioni reagiscono benissimo ai crateri milanesi, e il cambio manuale si fa apprezzare anche nel traffico. Non ha velleità sportive, eppure lo scatto è migliore del dichiarato e lo 0-60 km/h è coperto con molta rapidità. Questo connubio di dimensioni e motore lo fa scivolare agevolmente nel traffico milanese o gli improvvisi rallentamenti autostradali non sono un problema. Con il Mahindra KUV100NXT ho trascorso meno di una settimana, percorrendo però parecchi chilometri sui fondi più disparati. Ho imparato ad apprezzarlo beneficiando della sua comodità e dei consumi che si mantengono bassi in ogni condizione.

Mahindra KUV100NXT

Usandolo come vettura principale ho capito che per molti potrebbe rivelarsi un acquisto azzeccato. Una di quelle vetture che forti del loro prezzo hanno poi la capacità di stupirti e affascinarti. Il navigatore chiaro e preciso saprà portarvi a destinazione senza angosce e arriverete freschi e rilassati perché questo è decisamente il suo punto di forza. Non mi capacito osservandolo di come sia possibile includere tutto ciò che è presente a un prezzo così contenuto. Non voglio dilungarmi e vi congederò invitandovi a mettere da parti i pregiudizi. Io per primo ero scettico, perplesso, confuso: dopo pochi chilometri però ho messo tutto all’angolo. Sono stato messo KO a suon di concretezza anche quando, scrutando dentro il vano motore ho cercato la “magagna”, ho trovato solo qualità e firme celebri come quella di Magneti Marelli. Non so se mi spiego. Andate a provarlo, non ve ne pentirete.

Mahindra KUV100NXT

Conclusioni

Troppo facile trattarla con sufficienza. Troppo facile dare giudizio affrettato per il marchio che, sebbene sia un colosso (Mahindra produce anche Aerei e Barche) da noi non ha ancora l’appeal di altri concorrenti. Facile raccontarla in maniera affrettata soffermandosi solo sui materiali che sono evidentemente ed volutamente pensati per ridurre i costi o sulle scelte stilistiche lontane dai nostri canoni come potrebbero essere alcuni particolari degli interni. Non tutti devono necessariamente guidare una supercar o una wagon sportiva così come quelle non sono le uniche auto che è bello raccontare. La Mahindra KUV100NXT non è nulla di più di quello che vuole essere ma quello che fa lo fa dannatamente bene, facendovi spendere poco.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.